SURMARINE: ITALIAN SPORT BOATS

1 dicembre 2008

15 ANNI DI PASSIONE

La storia della Surmarine è una sfida iniziata nel 1995 con i primi prototipi.
Nel 1998 il brevetto “Goccia” del primo scafo monoposto riceve la medaglia d’oro dall' OMPI (Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale, un organo internazionale presieduto dall'ONU).

I CANTIERI SURMARINE nascono poi ufficialmente nel 1999 in provincia di Torino per iniziativa di Andrea Surace, con l’intento di creare una nuova tipologia di battelli, facili da usare, sportivi e versatili. Una filosofia di progetto con linee guida ben chiare: grandi prestazioni, leggerezza, bassi costi di manutenzione, dimensioni compatte, affidabilità totale. L’immagine del marchio che bisogna imporre: eleganza, sicurezza, dinamicità.

Nel 2000 inizia la produzione.
Innovazioni quali la "CARENA HSH" di tipologia trimarana con tubolari rigidi, o la coperta in monostampata, introdotte negli anni a seguire, sono solo alcuni dei punti di forza che hanno fatto celebre il ns. marchio. Le piccole e performanti sport boats di ritagliano una nicchia di mercato trasversale che va dai noleggi (dove rappresentano una alternativa alle moto d’acqua) agli armatori che li scelgono come tender toys fino ai privati che li apprezzano per la facile gestibilità.

Dal 2008, allo sbocciare della crisi internazionale dei mercati, il cantiere adotta una svolta storica strategica incentrata su due punti: lo sviluppo di una gamma di battelli pneumatici semirigidi e la decisione di concentrare gli sforzi commerciali sul mercato internazionale dei TENDER DI LUSSO.
In pochi anni la scelta si dimostra vincente e la produzione cresce velocemente, a tal punto che in luglio 2014, in concomitanza con la celebrazione del 15esimo anniversario di attività, cessa ufficialmente la produzione originale dei battelli in vetroresina, ossia la gamma delle Sport Boats.

Se desiderate un battello ma subito pensate a tutti i problemi connessi … dimenticate tutto!
Ora potete scegliere un SURMARINE !